Le più bellefrasi celebri del film Il GladiatoreRaccolta completa

Aforismi e Frasi celebri - L Aforisma.it

Il gladiatore, è un film del 2000 statunitense, come attore protagonista Russell Crowe, diretto dalla regia di Ridley Scott,film cult degli ultimi 20 anni.
Molte citazioni di questo film, sono postate continuamente, nel web.
Di seguito propongo una raccolta delle più belle frasi celebri del film Il Gladiatore.

 

Mi chiamo Massimo Decimo Meridio, comandante dell’esercito del nord, generale delle legioni Felix, servo leale dell’unico vero imperatore Marco Aurelio, padre di un figlio assassinato, marito di una moglie uccisa,… e avrò la mia vendetta, in questa vita o nell’altra.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Ciò che facciamo in vita riecheggia nell’eternità.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Al mio segnale, scatenate l’Inferno.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Sei a casa.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Il cuore di Roma non è il marmo del Senato, ma la sabbia del Colosseo.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Ispanico! Ispanico! Ispanico!

(tratta dal film Il Gladiatore)

Conquisterò la folla, le darò qualcosa che non ha mai visto prima.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Roma vale la vita di un uomo giusto? Noi lo credevamo una volta. Fa’ in modo che possiamo crederlo ancora.

(tratta dal film Il Gladiatore)

La mia casa è sulle colline di Trujillo. Un posto molto semplice, pietre rosa che si scaldano al sole e un orto che profuma di erbe di giorno e di gelsomino la notte. Oltre il cancello c’è un gigantesco pioppo, fichi, meli, peri. Il terreno, Marco, è nero, nero come i capelli di mia moglie, vigne sui declivi a sud, olivi su quelli a nord, cavallini giocano con mio figlio che vuole essere uno di loro.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Il generale che divenne schiavo. Lo schiavo che divenne gladiatore. Il gladiatore che sconfisse un impero.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Ricordi cosa disse nostro padre una volta? Un sogno. Un sogno spaventoso: la vita.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Massacrerei il mondo intero, se solo tu mi amassi!

(tratta dal film Il Gladiatore)

Roma ha vinto!

(tratta dal film Il Gladiatore)

Era un soldato di Roma. Onoratelo!

(tratta dal film Il Gladiatore)

Una volta mi scrivesti, citando le quattro principali virtù: saggezza, giustizia, fermezza, e temperanza. Leggendo quello scritto, sapevo di non possederle. Ma ho altre virtù, padre. Ambizione. Questa può essere una virtù quando ci conduce a eccellere. Intraprendenza. Coraggio. Forse non sul campo di battaglia, ma… ci sono molte forme di coraggio. Devozione. Alla mia famiglia, e a te. Ma nessuna delle mie virtù era sul tuo scritto. Anche allora era come se non mi volessi come figlio.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Non vi siete divertiti?! Non vi siete divertiti?! Non siete qui per questo?!

(tratta dal film Il Gladiatore)

Hai un grande nome, dovrà uccidere il tuo nome prima di uccidere te!

(tratta dal film Il Gladiatore)

Ti sta sfidando. Ogni sua vittoria è un atto di sfida. Il popolo se ne accorge, così come se ne accorge il Senato. Ogni giorno che lui vive i senatori si fanno più audaci. Uccidilo, Commodo

(tratta dal film Il Gladiatore)

Tu amavi mio padre lo so, ma lo amavo anch’io, questo ci rende fratelli non è così? Sorridi per me adesso fratello.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Piantate la lama nella carne di un uomo, e loro vi ameranno per questo. E voi potreste anche imparare ad amarli per questo. In fin dei conti, dobbiamo tutti morire… purtroppo non possiamo scegliere in che modo, ma possiamo decidere come venire incontro alla morte per poter essere ricordati… da uomini!
Il tempo degli onori presto sarà finito per te, principe.
Forza e onore.

(tratta dal film Il Gladiatore)

– Massimo: Conoscevo un uomo, che mi disse: ‘La morte sorride a tutti: noi non possiamo fare altro che sorriderle di rimando’.
– Commodo: Mi domando se questo tuo amico abbia sorriso alla sua morte.
– Massimo: Dovresti saperlo… era tuo padre!

(tratta dal film Il Gladiatore)

Voglio che tu divenga il protettore di Roma, dopo la mia morte. Te ne darò l’autorità… per un unico scopo: restituire il potere al popolo di Roma e porre fine alla corruzione che la rende abbietta.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Io ti rincontrerò un giorno… ma non ancora. Non ancora.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Hai un grande nome, dovrà uccidere il tuo nome prima di uccidere te!

(tratta dal film Il Gladiatore)

Affondate la lama nella carne di un uomo, ed essi vi ameranno per questo.

(tratta dal film Il Gladiatore)

A tre settimane da oggi io mieterò il mio raccolto. Immaginate dove vorrete essere, perché così sarà. Serrate i ranghi, seguitemi.

(tratta dal film Il Gladiatore)

C’è sempre stato un Senato…

(tratta dal film Il Gladiatore)

Il popolo ama sempre le vittorie…

(tratta dal film Il Gladiatore)

Mi hanno raccontato di uno strano serpente marino che ha un modo piuttosto insolito di attirare le sue prede per poi ucciderle. Questo serpente giace sul fondo del mare come se fosse ferito, così i suoi nemici si avvicinano, e lui resta ancora sul fondo immobile. Allora i suoi nemici cominciano a strappargli a morsi piccoli pezzi di carne, e lui resta immobile, ancora.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Vado cercando i volti degli dèi… per fare in modo di compiacerti, di renderti orgoglioso. Una parola gentile. Ci fosse almeno una volta in cui mi avessi abbracciato e tenuto stretto al tuo petto, per me… sarebbe stato come il sole nel mio cuore per mille anni. Cosa odi in me a tal punto?

(tratta dal film Il Gladiatore)

Molte cose cambiano nel tempo; molte cose, ma non tutte.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Credo che lui sappia che cos’è Roma, Roma è il popolo, farà qualche magia per loro per distrarli, toglierà loro la libertà e la folla ruggirà lo stesso. Il cuore pulsante di Roma non è certo il marmo del Senato, ma la sabbia del Colosseo, lui porterà loro la morte, in cambio lo ameranno.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Un soldato ha il grande vantaggio di poter guardare il suo nemico negli occhi.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Ah ah ah! Allora ispanico andremo a Roma insieme, e vivremo avventure sanguinose. E la grande meretrice ci allatterà finché saremo grassi e felici e non potremo più succhiare, e allora… quando saranno morti tanti uomini, forse tu avrai la tua libertà.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Qualunque cosa esca da quei cancelli… avremmo maggiori possibilità di sopravvivere se combatteremo uniti. Avete capito? Se saremo uniti, sopravviveremo.
Noi mortali non siamo che ombre e polvere. Ombre e polvere, Massimo!

(tratta dal film Il Gladiatore)

Hai dimostrato il tuo valore ancora una volta, Massimo… speriamo che sia l’ultima.

(tratta dal film Il Gladiatore)

La tua fama è ben meritata Ispanico, non credo che ci sia mai stato un gladiatore come te e quanto a questo giovane insiste nel dire che sei Ettore redivivo. Oppure era Ercole? Ma perché l’eroe non si rivela e non ci dice il suo vero nome? Perché tu hai un nome.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Allora prendila adesso! Mi hanno detto che tuo figlio gridava come una femminuccia mentre lo inchiodavano alla croce e tua moglie gemeva come una puttana mentre abusavano di lei, ancora e ancora e ancora.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Se vi ritroverete soli a cavalcare su verdi praterie con il sole sulla faccia, non preoccupatevi troppo, perché vi troverete nei campi Elisi e sarete già morti!

(tratta dal film Il Gladiatore)

Forza e Onore il resto è Aria e Polvere!

(tratta dal film Il Gladiatore)

Il cuore pulsante di Roma non è il marmo del Senato, ma la sabbia del Colosseo.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Il generale che divenne schiavo. Lo schiavo che divenne gladiatore. Il gladiatore che sconfisse un impero.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Le tue mancanze come figlio… sono il mio fallimento come padre.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Noi mortali non siamo che ombre e polvere. Ombre e polvere, Massimo!

(tratta dal film Il Gladiatore)

“Un soldato ha il grande vantaggio di poter guardare il suo nemico negli occhi.”

(tratta dal film Il Gladiatore)

Mi chiamo Massimo Decimo Meridio, comandante dell’esercito del Nord, generale delle legioni Felix, servo leale dell’unico vero imperatore Marco Aurelio. Padre di un figlio assassinato, marito di una moglie uccisa… E avrò la mia vendetta, in questa vita o nell’altra.

(tratta dal film Il Gladiatore)

Marco Aurelio : C’è stato un sogno una volta che era Roma lo si poteva soltanto sussurrare, ogni cosa più forte di un sospiro l’avrebbe fatto svanire, era così fragile. Io temo che non sopravviverà all’inverno.

(tratta dal film Il Gladiatore)

 

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.