Matrimonio: un patto scellerato tra noi e il destino.

Matrimonio: un patto scellerato tra noi e il destino.
Giuriamo il falso, consapevoli che nessuno sa cosa avverrà domani.
Firmiamo un contratto, come se un pezzo di carta fosse la verità assoluta e incontrovertibile.
Nulla di più falso, l’amore non ha bisogno di consensi altrui,
l’amore basta a se stesso, è qualcosa che appartiene e riguarda solo gli innamorati,
non si svende per un servizio di piatti, due pentole e una bustarella,
non ha bisogno dell’approvazione di parenti e amici falsamente compiaciuti.
“Bello l’abito della sposa!”
“Sì ma lui poteva mettere un abito diverso!”
“Elegante lo sposo!”
“Sì ma la sposa! Poteva trovare di meglio!”
L’amore vero, non cambia il nome, non annulla il cognome.
L’amore cammina a fianco agli innamorati, non in testa.

(Reana Rondina)
No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.